Etica, epica, etnica: ovvero PATHOS



















La registrazione dell’EP è solo una piccola parte dell’avventura, c’è tutto il resto: la parte sommersa dell’iceberg, quella dieci volte più grande.
Arrivato il preventivo-mazzata per la stampa e packaging, abbiamo confermato l’ordine appena ripresi dal mezzo infarto. Non potevamo rinunciare allo ‘’stile’’ …
E’ tempo di tornare al lavoro: dopo 10 giorni senza toccare corde e bacchette ci siamo ritrovati nel Guest Room Studio (casa di Mauve 2). La sorpresa è stata grande: i pezzi registrati ancora non smettono di piacerci e suonano carichi ed emozionanti. Non tutti gli effetti dell’EP sono riproducibili, ma questo già si sapeva.
Sfoderiamo il nostro pathos, BPM a ‘’sentimento’’.
Io sento la necessità di rivisitare i brani non presenti su Sweet Noise on the Sofa, idem le altre due anime color malva. E’ tutto da sperimentare, che fa rima con giocare: perché alla fine è poi questo, è giocare e divertirsi e creare una piccola cosa ed esserne felici.
Rivisitazione, per portare tutti gli altri pezzi al livello di accuratezza [ ? ] – ricerca [ ? ] dei 4 del Sofa.
E poi viene il bello: stiamo progettando una presentazione dell’EP al pubblico organizzando un mini-evento , iniziamo ad iscriverci ad alcuni contest e… poi la solita trafila: contattare etichette indipendenti – chiedere recensioni, pareri, opinioni…
Per ora i commenti su FLUX mi incoraggiano: pochi ma buoni ! Non è immediato, ma raggiungere quei 3 o 4 altri amanti del genere e avere critiche obbiettive per me è una gran bella conquista.
Avanti, suoniamo a SENTIMENTO e come dice Mauve 1 : “ Miraccomando, IL PATHOS !”


Mauve 3

2 commenti:

buona la prima ha detto...

sante parole, cara E!
Comunque mi devi ancora spiegare la storia delle foto...
Saludos

mauve ha detto...

quali foto ? e poi firmi in modo che io la possa riconoscere...mi contatti e darò le spiegazioni che mi richiede !!!
Mauve 3